mercoledì 26 agosto 2015

Un Natale stupefacente!

I film con protagonisti attori comici, specialmente provenienti dal cabaret, non fanno ridere. Generalmente si sorride a qualche gag, ma chissà perché, poi per il resto del film ci si trova davanti ad una trama un po' pesante, pretenziosamente "seria", quasi che lo spettatore andato a vedere un film comico, stesse cercando in realtà un film di spessore. Le eccezioni ci sono, ma sono poche: Checco Zalone, Alessandro Siani (un po' al confine dei due generi...) e decisamente... Lillo e Greg!!
Questo film dal titolo non mi dava grandi speranze, facendomi immaginare un film imperniato su gag relative alle sostanze stupefacenti del titolo. Niente di più sbagliato. Il film ruota sì, intorno ad una vicenda legata alla droga, ma le gag non ruotano affatto attorno a questo tema! 
I protagonisti strappano risate decisamente chiassose con le continue battute e il feeling che traspare tra i due. La sceneggiatura è fatta bene e le situazioni ridicole mantengono sempre lo humor alto.
Oltre a Lillo e Greg troviamo anche una simpatica Ambra Angiolini che si diverte a voler conquistare Oscar (Greg), un dongiovanni in perenne fuga da relazioni stabili. Ambra interpreta Genny (e non Gianny...) una ragazza che grazie ad una non troppo celata psicologia inversa, carpisce le attenzioni del playboy.
Dall'altro versante l'impacciato Remo (Lillo) reduce da una separazione, subita e non accettata, dalla moglie Marisa che lo tradisce con l'amico tatuatore e non sa perché...
Ma la storia gira in realtà intorno ad un ragazzino di otto anni che si vede portare via i genitori in "Gallura" (galera... ennesima gag del film!) per spaccio di droga. I genitori sono in realtà innocenti e gli zii del piccoletto vogliono assolutamente tenerlo con se! Oscar e Remo faranno di tutto per salvare il ragazzino dalle grinfie di una coppia di assistenti sociali  "gay-omofoba" che  vuole strapparglielo via. Naturalmente il lieto fine è d'obbligo (film leggero e divertente, ricordate?) e grazie alla complicità di Genny i due riusciranno a tenersi il bambino fino alla liberazione dei genitori innocenti!
Un film dove si inizia e si finisce col sorriso e con diverse risate lungo il percorso ideale per passare una serata leggera, magari in compagnia!

sabato 22 agosto 2015

Ultimi film visti...

 

 

  

D.U.F.F.


La fredda luce del giorno

Questo è il solito filmetto che dovrebbe avere più aspettative di quelle che in realtà offre. Bruce Willis viene relegato ad una particina insignificante, Sigourney Weaver continua a risultarmi poco credibile nella parte della cattiva, sembra che vogliano piazzarla dovunque per fare bella figura con il suo nome nel cast, la storia è una delle tante versioni di agenti della CIA sotto copertura, di cui la famiglia ignara subisce le conseguenze, ci hanno messo anche la storia alla "BEAUTIFUL" di famiglie segrete e figli di amanti, poi non capisco perché succede tutto in vacanza. Mentre erano nel loro stato non potevano agire? Cos'era il pretesto per girare in spagna? Meno male che almeno Henry Cavill è un "bel vedere", il che alleggerisce tutto il film. Non lo consiglio ai veri appassionati di azione, abituati a film più vecchi e meglio riusciti. Se lo volete vedere solo per Cavill allora fate pure. Ma non aspettatevi "Superman" anzi, risulta abbastanza impacciato...

mercoledì 12 agosto 2015

Udite! Udite!

Per tutti gli amanti dei parrocchetti e anche per i semplici curiosi:
Siete invitati a visitare questo blog!
http://parrocchettomonaco.blogspot.it
Ovviamente è in fase di allestimento ma presta sarà completo e pronto per scambiare con voi ogni informazione utile!
Vi aspetto!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...