domenica 13 maggio 2012

Girls

Nuova produzione per la HBO, che vede protagoniste 4 ragazze poco più che ventenni lasciare la loro vita da adolescenti per trasferirsi a New York, iniziando cosi una nuova vita!
Fin qui tutto normale, potrebbe sembrare la solita storia delle brave ragazze alle prese con situazioni di ogni tipo, che alla fine dei vari episodi trasmettono una bella morale... Sì, come no!
Ho visto il primo episodio più per "necessità" (vi spiegherò il motivo più tardi) che per curiosità...
Avete presente quando qualcosa o qualcuno proprio non vi piace per una sensazione "a pelle"? Beh, per questa serie la sensazione è stata un po' come per Brothers and Sisters... 
Non va, non mi piace... la trovo stupida, rivoltante, imbarazzante, inconcludente... le ragazze sono delle "p...........lle", sciocche e meschine... non sanno cosa vogliono, vivono alle spalle dei genitori e vogliono farsi mantenere per fare i loro comodi.. 
Ma scherziamo? Già nel primo episodio ci sono scene di sesso imbarazzanti e disgustose...
Insomma, girate un po' la telecamera e diventa un porno..
Lei, Hanna, (la tipa della scena di sesso) si offende con i genitori quando le dicono che non la manterranno più, perché non ne hanno la possibilità dopo due anni di spese continue, ed è giusto che sia lei a provvedere a se stessa se vuole vivere come vive.. che cavolo, vuoi essere indipendente, vuoi avere un posto per te, cellulare e quant'altro? allora datti da fare e trovati un lavoro..
Non ho avuto modo di capire meglio gli altri personaggi, perché lei mi ha rivoltato lo stomaco abbastanza, soprattutto col "porno"...
Voto: 2
Spero che tra le tante serie ottime che vengono cancellate, (vedi The secret circle) decidano di cancellare questa subito... altrimenti non faranno che confermare la mia opinione sugli americani... Non capiscono un c....o!

Nessun commento:

Posta un commento